Antonio Sannia

Antonio Sannia, poeta di grandi testimonianze liriche ed umanità

Cogliere altro ed oltre l’apparente aspetto dell’esistenza e dei sentimenti - ossia sorprendere la quotidianità con parole che comunicano emozioni - è certamente il segreto alimento del miracolo-poesia che ha attraversato ed ammaliato generazioni e generazioni, con testimonianze liriche cariche di travolgenti idealità e riflessioni di significativa umanità.

L’intramontabile passione lirica ha un serbatoio inesauribile di cultori ed interpreti nelle diverse aree territoriali e linguistiche dell’Isola; una sorgente perenne (‘ena mannantiale) di versi diffonde poesia “ispirata” a taulinu attraverso un sorprendente e radicato circuito di concorsi letterari locali che acuiscono, o forse sopperiscono, la graduale “scomparsa” della grande e tradizionale poesia estemporanea.

E proprio in quella categoria di premi, segnati dalla tradizione poetica sarda in rima, si è affermato il bortigalese Antonio Sannia: sette anni di continui riconoscimenti lo hanno rivelato e consacrato nella ristretta cerchia degli attuali poeti pluripremiati.

Sannia - tra il plauso di critica ed estimatori - si caratterizza per i profondi e meditati settenari ed endecasillabi dalla gradevole estetica con intrecci di musicalità, quasi a voler ribadire la teoria dantesca che la poesia si realizza e compie con “parole per legame musaico armonizzante”. I componimenti del poeta marghinese richiamano a valori civili e religiosi di elevata dimensione spirituale (significati di esperienza privata coltivati e compresi con la vita) che con “illuminismo” impegnano il poeta e la poesia ad un compito “educativo” e di aderenza all’attualità e realtà sociale.

Analizzando i testi del Sannia (classe 1954, pensionato dal Banco di Sardegna, attivo nel volontariato e che da operatore culturale si è occupato, in qualità di Direttore Artistico, dell’attività dell’Associazione Gruppo Folcloristico e Culturale di Bortigali) abbiamo la conferma e i segni evidenti della qualità del lavorio letterario, ma soprattutto l’arricchimento di recepire la voce della realtà che continua a parlare alla sensibilità di uomini che la ricercano per esprimere sentimenti, esaltare l’originalità e vitalità della cultura lirica in limba e sorprendere di emozioni con l’incisività dell’atto poetico.

I tanti allori conseguiti da Antonio Sannia - di assoluto pregio quelli di Nuoro, Posada, Trinità d’Agultu, Ozieri, Tonara, Flussio, Silanus, etc. - legittimano un percorso di scrittura conoscitiva, esistenziale e talvolta di riferimento etico. Certamente poesia che convince e avvince per quell’unicità nel trasmettere messaggio ed emozioni. Le liriche del poeta di Bortigali cantano ed esaltano la sacralità della vita, la complessità e le mille sfumature dell’amore, la famiglia, l’esperienza lavorativa e sociale, la fede individuale e quella di un popolo; esprimono la forte volontà che attraverso la cultura, la memoria e il coltivo genuino della limba si possano infondere speranza e forza nell’affrontare l’esistenza. Il senso del tempo e della vita, che percorre e dona tutta la poesia di Antonio Sannia, va custodito e protetto nella memoria come una preziosa reliquia. (C.P. dicembre 2019)

  1. 'Adde soliana
  2. Alas rugias
  3. Andalas
  4. Ànimu meu
  5. Apporrimi
  6. Arcanu lieru
  7. Bae in bonora
  8. Ballos de pitzinnos
  9. Bastat una mirada
  10. Boghes d'atterue
  11. A bolu, sa die.........
  12. Chirco.........
  13. Cale bramas............
  14. D'amore giogande......
  15. E cantos 'ighinados............
  16. 'Enide chi ballamos
  17. Fèmina 'e Barbagia
  18. Giogamos mariposa
  19. Isetta, 'ista serena
  20. Liera cherzo..............
  21. In chirca 'e libertade
  22. In su firmamentu........su mare!
  23. Ischindittas de lentore
  24. Isposa mia
  25. Ite ti naro.........
  26. Lacanas de sida
  27. L'ischis
  28. Logu 'e recreu
  29. Mariposas........
  30. M'as torradu s'ispera
  31. Non dimandes amore
  32. Non ruedas...
  33. Non ses pius
  34. Oro Nieddu.....fizu meu
  35. Padros fioridos
  36. Paraulas fuidas
  37. Pensade, sighinde su coro
  38. Perdònami fizu
  39. Puite...
  40. Reinas biancas
  41. S'amore 'e mama
  42. S'arcu 'e chelu
  43. Ses che pensamentu
  44. Ses sa vida
  45. Si colas in s'arzola...........
  46. Sonnia che poete
  47. Sonos.........de mudore
  48. Umbras.......
  49. Umbras de lughe
  50. Una jana.......una lughe
  51. Undas...........
  52. Un'ispera po s'incras
  53. Unu soddu 'e amore
  54. Velas............

CONTOS

COSTANTINO LONGU    FRANCESCHINO SATTA    POESIE IN LINGUA ITALIANA

Elenco Poeti

INDICE  A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U W X Y V Z