Vittorio Falchi

Vittorio Falchi nasce il 22 dicembre 1936 a Bonorva in provincia di Sassari, in quel profondo Logudoro contadino e artigiano. Inizia giovanissimo a comporre versi sia in lingua italiana che in lingua sarda. A soli 16 anni pubblica la sua prima poesia nella prestigiosa rivista "S'Ischiglia", diretta da quel gran maestro e dinamico animatore che fu Angelo Dettori, divenendone assiduo collaboratore nella prima e nella seconda edizione. Lascia la Sardegna in giovane età, come altre decine di migliaia di suoi conterranei, negli anni della grande migrazione e si stabilisce definitivamente a Roma da dove continua quasi ininterrotamente a mantenere i contatti col mondo poetico e letterario dell'isola e coi suoi più rappresentativi esponenti, raffinando così il suo linguaggio poetico, il sardo logudorese, preservandolo da inutili italianismi, da espressioni marcatamente localistiche e ricercandone una dimensione universale. Partecipa nel tempo a vari premi di poesia riscuotendo numerosi e lusinghieri riconoscimenti.

  1. A sos tres annos
  2. Bae bentu
  3. Bennarzu
  4. Bisos Beraniles
  5. Bezzesa trista
  6. Cantada pro sos pizzinnos
  7. Disizu
  8. Dolu e cunfortu
  9. Fidele Cumpanza
  10. In banzos
  11. Ischìglias
  12. Ispantos de abrile
  13. Lacanas de memoria
  14. Limpios orizontes
  15. Logudoro
  16. Peraulas de cunfortu
  17. Pro Saveriu 2
  18. Pro fizu meu - Saveriu chi no ch'est pius
  19. Oras de chijina
  20. Sa caccia Moresa
  21. Sa costa de Rebeccu
  22. Sa domo in bidda
  23. Sa mapa de Sardigna
  24. S’ammentu chi brujat
  25. S’ammentu de su mare
  26. S'Anninnia
  27. Santandria
  28. Solitudine
  29. Sonnios de Fantasia
  30. Sonniu inchietu
  31. S'ora timida
  32. Sos fruttos de s'annada
  33. Sos ojos tuos
  34. Su pipiriolu
  35. Su primu nie
  36. Su Siddadu
  37. Tempus passadu
  38. Una perdida grae
  39. Un'ojada a Magumadas

Lingua Italiana

  1. Alternanze
  2. Approssimarsi d'inverno
  3. Breve soggiorno in Puglia
  4. Continui a vivere in noi
  5. Dormiveglia
  6. Il telefono
  7. La Madre
  8. Pensieri notturni
  9. Per Chelita
  10. Per Te, Saverio
  11. Sul cammino del ritorno
  12. Talithà Cumi
  13. Termina l'anno scolastico

Contos

  1. Sa partenzia

CONTOS

COSTANTINO LONGU    FRANCESCHINO SATTA    POESIE IN LINGUA ITALIANA

Elenco Poeti

INDICE  A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U W X Y V Z