Gaspare Mele

 

Gaspare Mele - per i compaesani “tziu Gasparru” - è nato il 29 aprile 1911 ad Orotelli, dove vive stabilmente tutt'ora.
E’ padre di otto figli e nonno di sedici nipoti.
Ha lavorato fin da piccolo, in campagna.
Ha vissuto l’esperienza della guerra e, se pur per un breve periodo, è dovuto emigrare per cercare lavoro.
Infine è stato capocantiere presso una ditta che si occupava di strade ed acquedotti.
La poesia è una passione che lo accompagna da sempre e che gli ha permesso di raccontare in versi i temi fondamentali della vita: l’amore, l’amicizia, la solidarietà, il senso del divino, la condivisione, la fratellanza, il rispetto per la natura …
Nel 1984, in occasione dell’inaugurazione della biblioteca comunale dedicata al poeta-scrittore “Nunzio Cossu”, ha collaborato, mettendo a disposizione libri, scritti vari e perfino lettere personali – che testimoniano la vasta corrispondenza avvenuta tra loro - contribuendo alla riscoperta del poeta-scrittore.
Ancora oggi a lui si rivolgono laureandi e studenti per avere informazioni utili sul passato storico-culturale del paese e di vari scrittori-poeti, come Salvatore Cambosu (autore di “Miele amaro”).
Fra i vari riconoscimenti ricevuti è importante ricordare un primo premio per la poesia “Sos missionarios”, ottenuto a Nuoro nel 1996, e il successo ottenuto, a Cagliari, con “Bimbò”: un racconto, in concorso per opere con tema a sfondo partigiano.
Malgrado la sua età, è sempre attivo, componendo prestigiosi e interessanti lavori. “Sa vida de Juanne Battista Selenu”, un romanzo in versi, è una delle sue ultime opere.

  1. A Bonarina
  2. A Fabiana Pischedda
  3. A Franzischinu Satta
  4. A Giovanni Lilliu
  5. Ahi! canta delusione
  6. A Luisi Ladu
  7. A Luisi Ladu6
  8. A Luisi Marteddu
  9. A Maria Lai
  10. A Monsignor Pietro Meloni
  11. A Papa Giovanni Paulu II oe Santu
  12. A Peppe Concas
  13. Appellu a sa zoventude
  14. A Rosalba Satta
  15. A Rosalba Satta1
  16. A Salvatore Tola
  17. A Salvatore Tola pro su libru
  18. A tie, Francischinu Satta
  19. A tie mama amada
  20. A una piccinnedda e duo annos
  21. Bellesa augurale
  22. Bona Pasca Tempos Lobrados
  23. Bonas Festas
  24. Cara Minnia
  25. Chent’annos de vida
  26. Corazu
  27. Cunfidade in su Segnore
  28. Er boche ladina
  29. Esempios bellos
  30. Esordiu
  31. Est’ Nadale
  32. Flagellos umanos
  33. Nunzio Cossu
  34. Ira assassina
  35. Non sese tue sola
  36. Paraulas chi infundene su coro
  37. Sa domo mia
  38. Sas raccumandas de tziu Giustinu
  39. Sa Terza Turre
  40. Sa trista odissea
  41. S’ideale dominante
  42. S'isposalizziu Abissinu
  43. Su Chentenariu
  44. Su meu zudiziu
  45. Tempus Passadu
  46. Una die

Contos

  1. Tzì Orcu

CONTOS

COSTANTINO LONGU    FRANCESCHINO SATTA   POESIE IN LINGUA ITALIANA

Elenco Poeti

INDICE  A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U W X Y V Z