Sebastiano Moretti (Pittanu)

Sebastiano Moretti (Pittanu) nato a Tresnuraghes il 3 giugno 1868 e morì il 24 aprile 1932.
Il nome di Moretti è legato a quelle composizioni "a retrogada" che danno vita allo scintillìo di un gioco complicatissimo e affascinante (alludo ai cosidetti "trintases") che perfezionò e complicò fino all'inverosimile in una ricerca di funambolismo formale che non riusciva ad appagarlo.
Negli anni Venti inventò "sa moda" «in cui ogni possibile ordine sintattico normale è se non distrutto, sospeso per lasciare il posto ad una scomposizione radicale della lingua-sintassi, sospinta ai bordi dell'allucinazione inconscia».

  1. A Deus Baccu
  2. A Samuele Stocchino
  3. A s’amigu Piludu
  4. Bacu e Bacantes de Tresnuraghes
  5. Dichiarazione de amore
  6. Difesa a sa Mundana Cummedia
  7. Sa creatzione
  8. Sa devozione in Sardigna
  9. Sa libertina
  10. S'Esule
  11. Su valore de sos sardos in gherra

CONTOS

COSTANTINO LONGU    FRANCESCHINO SATTA     POESIE IN LINGUA ITALIANA

Elenco Poeti

INDICE  A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U W X Y V Z