Gianni Ladu

Gianni Ladu, è uno dei tanti figli dell'emigrazione, nato a Wolfsburg nella Bassa Sassonia da genitori sardi. Del mondo dell'espressione in versi, sostiene: "Posso dire che, la poesia è magnificienza, passione, dolcezza, la vera poesia, quella che scalfigge anche i cuori più duri, è ahimè, riservata solo ad una nicchia ristretta di persone certamente privilegiate. Sono nato in Germania cui mi legano non solo i natali ma anche il riconoscimento, per la meravigliosa accoglienza che è stata riservata alla mia famiglia di emigranti. Una persona semplice dal profondo attaccamento ai sentimenti ed ai valori familiari, sposato e padre di tre figlie, un maestro d'arte che l'arte l'ama e da cui cerco di trarre nutrimento. Vorrei si dicesse che ogni parola delle mie poesie, sono una pennellata di colore in un quadro o un colpo di scalpello su una pietra che assumerà forma. Che sono un' osservatore acuto dell'animo delle persone, dei loro pregi e dei loro difetti, ma che le mie parole non giudicano la persona in quanto tale, ma l'essenza dell'essere, la beatitudine e la perdizione, perchè questo è ciò che siamo per natura. Vorrei che si percepisse il mio amore per la natura, per la mia terra, l'ammirazione ed il rispetto per le tradizioni, il forte senso di l'appartenenza a questa regione..."

  1. Pupujones Nigheddos
  2. Su horvu 'e su hufortu
  3. Tres

CONTOS

COSTANTINO LONGU    FRANCESCHINO SATTA    POESIE IN LINGUA ITALIANA

Elenco Poeti

INDICE  A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U W X Y V Z