Pasquale Dessanay

Nato a Nuoro nel 1868, Pasquale Dessanay lavora come impiegato presso l'Ufficio del registro. Partecipa attivamente e politicamente agli avvenimenti del suo tempo, viene arrestato, per i suoi versi troppo espliciti, in seguito all'assassinio del re Umberto I. Attraverso i suoi versi denuncia la corruzione dell'amministrazione. Morì a Uras nel 1919.

  1. Sas campanas de Santa Maria

CONTOS

COSTANTINO LONGU    FRANCESCHINO SATTA    POESIE IN LINGUA ITALIANA

Elenco Poeti

INDICE  A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U W X Y V Z